TRATTORIA DEL GLICINE: Il caldo charme della buona cucina

Alla Trattoria del Glicine si possono gustare menù che abbinano sapori alpini e mediterranei. Più vini doc

Le formalità eccessiva sottrae gran parte del piacere della tavola. Si presenta all’insegna di questo credo, Mario Pozzi, sommelier e titolare della Trattoria del Glicine” di Cernobbio, un locale che è improntato alla stessa fi losofi a: elegante e rustico al tempo stesso, dove si respira un clima accogliente che fa sentire gli ospiti totalmente a proprio agio. Situata in una piazza sovrastante il lago di Como, la Trattoria del Glicine offre, oltre alla bella vista lacustre, un menù che abbina i sapori del mediterraneo a quelli alpini. Nei mesi estivi, i tavoli sono apparecchiati sulla terrazza sovrastata dal glicine secolare che dà il nome al ristorante, mentre in inverno si pranza o si cena all’interno della caratteristica dimora dei primi del ‘900, in una sala con boiserie e decori d’epoca. La cucina, curata personalmente da “patron” Mario, propone un menù che varia con le stagioni basato su piatti della tradizione locale in inverno e uno più mediterraneo in estate, con specialità di pesce sia di lago che di mare. “La nostra è una cucina tradizionale italiana, da quella lombarda a quella siciliana”, spiega il titolare. “Andiamo a riscoprire le antiche ricette del passato e le rielaboriamo in chiave moderna”. Tra le proposte più apprezzate il foie gras della casa, i ravioli di brasato d’asino, le tartare di carne e di pesce, gli gnocchi di ricotta, i risotti, le paste fatte in casa, il coniglio ripieno, il fritto di gamberi e carciofi e un must lombardo quale l’ossobuco di vitello con risotto alla milanese. Anche i vegetariani possono trovare molti piatti a loro compatibili. Dalla terrina di fois gras al culatello, dagli gnocchi ai gamberi, lo chef è dunque in grado di far compiere un viaggio nel gusto e nella tradizione d’Italia, sempre con un tocco di creatività personale che non guasta. Ma se è vero che il primo amore non si scorda mai, Mario Pozzi non è solo un ottimo chef ma anche un ineccepibile sommelier. E non è un caso che la fornitissima cantina, che permette di scegliere tra oltre 1.000 diverse etichette nazionali ed estere, sia uno dei punti forti del ristorante. “La nostra è una carta dinamica che cambia periodicamente, a parte qualche must riconfermato negli anni” spiega Mario Pozzi. “In linea generale, la prima caratteristica è il buon rapporto prezzo-qualità. Per questo motivo, non sono presenti in gran numero etichette blasonate: oltre ai soliti nomi noti penso sia doveroso far conoscere alla propria clientela anche altri prodotti”. Mario Pozzi è, insomma, uno di quei gestori che mettono dedizione e passione nel proprio lavoro ed è anche un sommelier attento ma discreto, sempre pronto a regalare ai clienti suggerimenti e informazioni e felice, se richiesto, di raccontare qualcosa sul vino che propone.

CERNOBBIO (CO)  ✆ (+39) 031 511332

Ideazione di Carlo Pavese