PIU’ QUALITA’ E PIU’ TERRITORIO

Con Molini Industriali la qualità paga sempre, anche nei prodotti base come le farine per pane e prodotti da forno

La geografia del food è un mondo in continuo movimento e il recente Expo milanese non ha fatto altro che accelerare conoscenze, scambi e incontri tra cibi, cultura, abitudini alimentari e mondi spesso lontani tra loro.

Su una cosa però ormai tutti sono d’accordo e parlano la stessa lingua: a tavola qualità e sicurezza alimentare sono punti irrinunciabili a qualsiasi latitudine. A maggior ragione quando poi si parla di tradizioni alimentari e prodotti tipici, il consumatore vuole certezze e pretende sempre il meglio.

Nel campo agroalimentare d’altra parte, la qualità ha ormai un’accezione molto più ampia di quanto non aveva un tempo. Oggi il buono e sano si accompagna anche ad una dimensione culturale che fa di ogni prodotto non solo un genere di consumo necessario per la nutrizione ma anche una testimonianza di tradizione.

Argomento che tocca corde sensibili specialmente quando in ballo ci sono prodotti basici come la farina, a suo modo quasi un documento vivo ed una testimonianza concreta di civiltà e storia alimentare quotidiana.

E anche in questo segmento ci sono aziende che sanno distinguersi dalle altre per la carica di profonda tradizione e rispetto delle regole che le accompagna.

E’ il caso di Molini Industriali, azienda modenese che vanta una storia importante iniziata nel 1956 in un molino del diciannovesimo secolo all’interno del quale arte, storia e tradizione hanno trovato una felice sintesi con tecnologie molitorie e produttive di ultima generazione.

E il risultato sono farine di ottima qualità, frutto di lavorazioni innovative e di accordi di filiera con agricoltori del territorio dai quali Molini Industriali raccoglie quello che a giusta ragione è considerato il miglior grano tenero d’Europa.

“ Anche nel nostro settore – fa notare Ivano Vacondio, presidente e amministratore delegato di Molini Industriali – l’innovazione è una leva imprescindibile, soprattutto se si punta ad avere una qualità che garantisca sempre i nostri clienti ed un prodotto finale sempre all’altezza delle aspettative; specialmente ora che il palato dei consumatori cerca e sperimenta sempre nuovi sapori. In questo segmento insomma il rispetto della tradizione secolare, come quella che accompagna la nostra azienda, deve correre di pari passo con l’evoluzione produttiva e l’ausilio di tecnologie molitorie innovative “.

Le farine prodotte e commercializzate dall’azienda modenese attraverso due brand di punta come Dallari Alimenti e Molino del Borgo sono in grado di soddisfare tutte le richieste del mercato. Si va infatti dalle farine di grano tenero per panificazione artigianale o industriale, a quelle per pasticceria o a quelle specifiche per pizza, ma grazie a particolari tecniche produttive e alla collaborazione con istituti specializzati, l’azienda realizza anche farine personalizzate. Molini Industriali infatti da anni persegue ormai un doppio binario commerciale, quasi una sfida tesa a trovare un punto di incontro tra i prodotti per la grande distribuzione senza però trascurare mai, ma anzi dove possibile implementare, il target di consumatori più sofisticati e di nicchia.

“ la sana dieta mediterranea – aggiunge Francesco Vacondio, da due anni in azienda al fianco del padre Ivano – non può prescindere dal pane e dai prodotti panificati. Un’abitudine alimentare che coinvolge ormai il mondo intero e che è rafforzata dall’onda del crescente interesse per gli aspetti salutistici del cibo.  Un’operazione facilitata dalla grande qualità di prodotti ascrivibili alla migliore tradizione alimentare italiana in cui il pane, e più in generale i prodotti da forno e dolciari, non deve mai mancare. E la base di partenza non può che essere sempre e solamente una farina di grande qualità. Meglio ancora quando, come nel nostro caso, è garantita da una filiera corta e certificata in ogni suo passaggio“.

Ed ecco svelato l’altro aspetto determinante dell’attività aziendale, ossia i magazzini e le piattaforme distributive, come l’ultima implementata grazie all’acquisizione degli storici stabilimenti Ferruzzi di Rubiera. Piattaforme che permettono una perfetta copertura nazionale, consegne tempestive in ogni momento dell’anno, e un export in forte crescita sostenuto da partners e distributori internazionali di assoluto livello.  I numeri insomma parlano chiaro, Molini Industriali conferma da anni il proprio ruolo ai vertici dell’industria agroalimentare italiana all’interno della quale detiene quasi il 10% del mercato delle farine. E la tendenza continua ad essere in segno positivo.

Complici infatti le nuove abitudini alimentari che tendono a sensibilizzare gli italiani al consumo di pane e di altri prodotti panificati fatti in casa, e il grande successo di programmi televisivi dedicati al cibo, negli ultimi anni si è registrato un ulteriore notevole aumento del mercato delle farine. Un vero e proprio rinascimento che ha spinto verso l’alto il gradimento dei prodotti firmati Molini Industriali.