Pasta, piadine e salumi… è subito amore a prima vista!

La qualità e il rispetto della tradizione gastronomica locale sono le armi vincenti del Pastificio del Fumaiolo

In proposito non ci sono dubbi: l’alimento simbolo della cucina italiana nel mondo è la pasta. È lei, declinata in tutte le sue svariate forme e dimensioni, la vera regina delle nostre tavole e, ormai, delle tavole di mezzo mondo dove il made in Italy alimentare si manifesta principalmente con questo prodotto. Le citazioni letterarie e cinematrografiche che ruotano intorno alla pasta fanno parte ormai del nostro immaginario collettivo e su quelle spesso si costruiscono storie e pubblicità per rafforzarne l’intramontabile potere evocativo. Chi certamente vive da sempre questa realtà è il Salumificio e Pastificio del Fumaiolo, solida realtà artigianale nata nel 1985 ad Alfero (Fc) e poi rapidamente evoluta sino a diventare dal 1999 un apprezzato produttore di pasta fresca surgelata e piadine tipiche. L’azienda, adagiata nella Valle del Savio tra le colline romagnole, fa da sempre dell’artigianalità, la qualità assoluta, l’amore per il territorio e per la tradizione gastronomica locale la sua bandiera produttiva; ancora più rafforzata oggi, in un momento in cui l’imperativo categorico del mercato è proprio la ricerca di paste fresche e salumi che garantiscano la genuinità, la qualità, il rispetto della tradizione e l’origine italiana (www.fumaiolo.com). “Qui in Romagna – spiega l’amministratore delegato Alessandro Caminati – la buona pasta fresca fatta in casa vince sempre, ma non tutti ovviamente hanno tempo e modo per dedicarsi a un’attività così particolare anche se bella e piacevolissima. Possono venire in aiuto i nostri prodotti che, per caratteristiche gustative e organolettiche, sono a tutti gli effetti buona pasta classica fatta in casa. Ma Romagna vuol dire anche piadina e salumi e in fondo sono proprio questi gli argomenti che nel 1985 hanno spinto mio padre, Tiziano Caminati, a intraprendere il lungo percorso produttivo che ci ha portato a essere ciò che siamo ora”. I modelli di consumo nel corso di questi ultimi anni hanno subito dei forti cambiamenti dovuti anche ai ritmi sempre più veloci della vita moderna. Nel carrello della spesa si riducono le quantità e si preferisce sempre di più qualità, benessere e forte legame con le tradizioni gastronomiche del territorio. E proprio questi argomenti si sono rivelati sin dagli inizi la vera arma vincente del pastificio Fumaiolo. “E’ sempre stata la nostra politica aziendale – prosegue Alessandro Caminati – ed è così che riusciamo a differenziarci da una concorrenza dedita soprattutto alla guerra dei prezzi anche a costo di proporre prodotti qualitativamente inferiori. Noi proseguiamo sulla nostra strada perché ci abbiamo sempre creduto e i risultati commerciali ci premiano ogni giorno di più, anche con importanti sbocchi sul mercato estero”. Negli anni anche l’offerta di surgelati si è ampliata fino a coprire una gamma vastissima di paste fresche come i classici tortelloni, i ravioli, gli intramontabili cappelletti, ma anche i deliziosi gnocchi, le tagliatelle e i passatelli. A ciò si aggiungono le piadine, tipico prodotto romagnolo ormai conosciuto e consumato in tutto il mondo, declinato anche in un’importante linea Light e Benessere, con farina integrale, al farro e alla farina di kamut. Ma il pastificio Fumaiolo è conosciuto anche per i suoi sughi di carne pronti, e i salumi sottolio come la tradizionale e gustosissima salsiccia di cinghiale, tipico prodotto delle colline romagnole. Per tutti, ovviamente, sono fortissimi i contenuti di servizio, sempre più graditi dal mercato e dal consumatore finale, dati non solo dalla praticità d’uso tipica del surgelato, ma anche dalla reperibilità costante oltre alla sicurezza e tracciabilità certificate dal pastificio Fumaiolo. “Il valore in più sta proprio nella nostra firma che garantisce ciò che portiamo tutti i giorni sugli scaffali della gdo e nei negozi tradizionali, unito alla velocità e praticità d’uso. Un servizio impagabile per un mercato che, da un lato, richiede sempre più certezze in termini di qualità, controllo di filiera e benessere, dall’altro, prodotti che possano intercettare quella rapidità di utilizzo sempre più richiesti dai ritmi della vita contemporanea”. Insomma, perché privarsi di un buon piatto di pasta fresca o del piacere di un break veloce con una strepitosa piadina romagnola fresca e gustosissima, quando il mercato ci offre l’opportunità di averla sempre disponibile a casa nostra e facile da preparare in pochi minuti? Quello che apparentemente sembra un conflitto inconciliabile tra prodotto surgelato e artigianalità e naturalità, con il pastificio Fumaiolo ha dunque trovato un solido punto di contatto perchè l’azienda romagnola, da oltre 30 anni, fa della qualità e dell’alto livello di servizio la propria bandiera commerciale e il proprio successo.