Leader di innovazione e valore

 I prodotti del Gruppo Co.ind destinati alle private label hanno conquistato gli scaffali della Gdo e l’apprezzamento dei consumatori

Negli ultimi anni le aspettative e la fiducia dei consumatori nei confronti delle private label (pl) della GDO sono cresciute enormemente. Una trasformazione degli stili di vita e delle abitudini di acquisto che ha portato con sé molte opportunità. Il principio cardine che regola il successo delle pl e la crescita dell’offerta e delle aspettative è lo stesso da sempre ossia l’assortimento e la qualità dei prodotti offerti. Una logica stringente che ha portato a un costante rafforzamento dei marchi di insegna grazie soprattutto all’impegno di chi quei beni di largo consumo produce e distribuisce. Un esempio dei più significativi è quello di Co.ind, Gruppo industriale con sede a Castel Maggiore in provincia di Bologna e leader del mercato dei prodotti a marchio del distributore, sia nel settore food che non-food, e specializzato in tre aree di riferimento: caffè, cosmetici e sanificazione. “Differenziarsi dalle altre insegne ed ottenere una maggiore fidelizzazione del consumatore: queste sono le leve su cui si è basato negli anni il forte sviluppo del segmento dedicato alle private label. Inoltre – spiega Tino Cesari, presidente di Co.ind – la velocità di trasformazione del mercato ha imposto ai maggiori player della grande distribuzione di servirsi da aziende che possono supportarli in ogni fase del processo di sviluppo, garantendo, ovviamente, la massima qualità dei prodotti offerti. Anzi, nel nostro caso direi l’eccellenza, perchè ormai è questo che il consumatore si aspetta anche quando effettua un acquisto delle private label, esattamente come se l’aspetta dalle marche più famose. Un percorso non più legato solo al prezzo e che ha portato oggi a un elevato posizionamento di mercato delle marche private”. Quello che garantisce il Gruppo Co.ind è dunque un supporto costante alla GDO per prodotti e soluzioni di alto livello, dove convenienza e qualità viaggiano in perfetta sintonia. Un vantaggio per le grandi catene distributive che _ delizzano ulteriormente la loro insegna, ma soprattutto per il consumatore finale che vede così garantita la qualità e la convenienza. Altro aspetto importante e sempre più ricercato sulle etichette è l’italianità dei prodotti acquistati. Il fascino della filiera corta ha infatti radici ormai consolidate nel food ma è ricercato anche negli altri segmenti. Ecco perchè Co.ind sottolinea con forza la propria italianità, rimarcando che tutti i suoi prodotti nascono esclusivamente nelle due sedi italiane, rispettivamente a Bologna per l’alimentare e a Noale, in provincia di Venezia, dove viene prodotta la linea di cosmetici e di articoli per l’igiene personale. Non c’è dubbio però che il core business aziendale sia legato alla torrefazione del caffè, di cui si lavorano ogni anno oltre 12 mila di tonnellate, numeri che fanno del Gruppo bolognese il leader nazionale nella produzione a marchio del distributore. “Le nostre produzioni coprono tutte le aree del caffè torrefatto – prosegue Tino Cesari – con miscele caratterizzate da composizioni esclusive scelte da diverse catene della GDO italiana ed estera per le proprie esigenze di prodotti a marchio. Un ulteriore importante sviluppo si è registrato di recente con il caffè in cialde e in capsule: un segmento in forte crescita per il quale produciamo capsule compatibili con le principali macchine presenti sul mercato oltre a sistemi specifici su standard dei clienti. In questo settore inoltre, il segmento premium ormai è un vero must e Co.ind, con il sistema brevettato Espresso Tuo, ha centrato anche questo obiettivo progettando congiuntamente macchina e capsula per ottenere il miglior caffè espresso all’italiana da consumare in casa. Un sistema innovativo scelto subito da Coop e commercializzato con il marchio Coop FiorFiore in tutti i suoi supermercati e ipermercati”. Tutte le produzioni per le private label hanno ovviamente un forte impatto sui volumi e sulle iniziative commerciali del Gruppo, ma Co.ind produce e distribuisce anche alcune linee storiche a marchio proprio e ad altissimo indice di gradimento, come il Caffè Meseta, distribuito sia nel retail sia nella ristorazione, il Caffè Attibassi, storico marchio bolognese di grande artigianalità presente anche con diversi locali pubblici in franchising, e Caffè Carracci, espresso di qualità destinato ai canali professionali della ristorazione. Il settore della torrefazione di caffè non distoglie comunque il Gruppo bolognese da altri classici settori produttivi. In particolare quelli della sanificazione, con soluzioni professionali per la pulizia di grandi superfici, e soprattutto il settore della cosmesi dove Co.ind è uno dei principali player italiani con una produzione annua di oltre 20 milioni di pezzi per conto terzi. Anche in questo caso si parla di grande qualità e numerose referenze come le linee corpo, viso, linea capelli ma anche baby, igiene orale e creme protettive pre e doposole. Su tutte le produzioni firmate Co.ind c’è ovviamente l’impegno e la certificazione di massimo rispetto ambientale.