SIPA Zoppas Industries

Soluzioni innovative, imballaggi sostenibili

Preforme, stampi e linee complete: Sipa offre soluzioni per il packaging e con la nuova tecnologia Xtreme Renew entra in un futuro a zero impatto ambientale

Immaginare con 30 anni di anticipo il ciclo virtuoso di un imballaggio plastico, da quando viene creato a quando viene utilizzato, no al suo riciclo e riutilizzo. Oggi è un pensiero comune a molti, ma sul finire degli anni Ottanta servivano un grande sforzo d’immaginazione e un forte spirito innovativo e imprenditoriale. Lo stesso che ha sostenuto Gianfranco Zoppas nel momento in cui, con Sipa, società appartenente al Gruppo Zoppas Industries di Vittorio Veneto (Tv), ha deciso di compiere un salto strategico e importantissimo nel settore della produzione imballaggi in PET (Polietilene tereftalato), un materiale plastico che si usa prevalentemente in ambito alimentare.

Oggi Sipa è tra le aziende leader internazionali nello studio e nella progettazione di tecnologie, impianti e soluzioni di packaging sostenibile per la produzione, riempimento e confezionamento di contenitori in PET, dalla preforma al prodotto finito, per bevande, alimenti, detergenza, cosmetica e farmaceutica.

Il risultato, dunque, è stato sorprendente e ora, in un momento in cui la plastica è sul banco degli imputati per quanto riguarda il rispetto dell’ambiente, Sipa ha compiuto un ulteriore passo avanti proponendo al mercato mondiale la tecnologia Xtreme Renew, il primo sistema circolare al mondo che produce preforme e bottiglie contenenti no al 100% di PET riciclato, salvaguardando quindi l’ambiente e offrendo un ulteriore forte risparmio di materia prima, energia e denaro.

Il presidente Gianfranco Zoppas

Il presidente Gianfranco Zoppas

“La nostra azienda – spiega Guido Antoniazzi, consigliere delegato di Sipa – ha sempre creduto e investito moltissimo nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni in grado di salvaguardare l’ambiente e al tempo stesso di offrire al cliente soluzioni altamente performanti. E ora la tecnologia Xtreme Renew permette un ulteriore salto di qualità, anzi un vero e proprio passo verso il futuro. Attualmente, infatti, ci sono anche altre tecnologie che permettono di utilizzare PET riciclato, ma questa è l’unica che permette di farlo partendo da 100% flakes in un ciclo unico. Questo vuol dire che, nello spazio di solito utilizzato per una linea di produzione, si parte dal ake, lo si processa arrivando a ne linea con un contenitore riempito ed etichettato.

Pronto per lo scaffale di un supermercato. Due sono i vantaggi di questa tecnologia: il primo è fondamentale e riguarda proprio il rispetto dell’ambiente e il secondo è per il cliente che, potendo mettere in linea questo processo produttivo con un ventaglio di opportunità in nite, ha risparmi energetici ed economici molto significativi”.

Il percorso ideato da Sipa, dunque, è davvero circolare perché tiene conto di tutte le variabili, dai consumi energetici per la produzione della materia prima, che in questo caso vengono totalmente eliminati, al trasporto e alla logistica, no alle prospettive di fine vita, recupero del bene, suo riciclo totale e in ne il suo riutilizzo.

Con la tecnologia Xtreme Renew si entra insomma nel futuro, un futuro fatto di zero rifiuti e zero consumo di nuova materia prima. Una progettazione lungimirante che ha permesso all’azienda del Gruppo Zoppas Industries di diventare specialista e leader riconosciuta del settore PET e di presentare ai grandi clienti internazionali soluzioni innovative per ogni esigenza produttiva. “Oggi – interviene il presidente Gianfranco Zoppas – il tema della plastica e del suo riciclo è sulla bocca di tutti, noi crediamo di aver trovato soluzioni importanti e in grado di soddisfare il mercato mondiale. E lo facciamo attraverso le nostre unità produttive presenti qui a Vittorio Veneto, Sala Baganza, ma anche in Cina e Romania, dove stiamo anche sviluppando alte capacità tecniche e ingegneristiche del nostro personale locale. La tecnologia Xtreme, inoltre, ha già avuto importanti riconoscimenti in Giappone, dove abbiamo installato con successo due linee produttive, e in Brasile dove, malgrado il pensiero comune, sono presenti multinazionali che hanno fatto una scelta dichiaratamente ambientale. Una scelta che abbiamo abbracciato sin dagli esordi e che condividiamo con i nostri clienti, con i quali ci piace instaurare una forte collaborazione per affinare ulteriormente le nuove tecnologie. Ma ora – conclude il dottor Zoppas – vogliamo crescere anche qui in Italia e riteniamo ci siano tutte le condizioni per farlo anche perché la raccolta differenziata, in particolare quella della plastica e del PET, è già molto avanzata grazie all’educazione e sensibilità ai temi ambientali dei cittadini e al lavoro di enti come il Corepla”. Sipa ha dunque creato un ciclo virtuoso potenzialmente infinito, esempio perfetto di economia circolare che può davvero accrescere e rafforzare la coscienza ambientale di tutti gli attori del settore imballaggi, dal produttore sino al consumatore finale. E la risposta del mercato mondiale è già estremamente incoraggiante.

■ VITTORIO VENETO (TV)

✆ (+39) 0438 911511

Tecnologia Xtreme Sincro Cube

Tecnologia Xtreme Sincro Cube

Tecnologia Xtreme Renew

Tecnologia Xtreme Renew