Servizi su misura in una cornice incantata

Un antico borgo medievale trasformato in Hotel 4 telle. Ecco il segreto di Montegridolfo – Palazzo Viviani

Italia terra magica dove borghi medioevali possono trasformarsi in hotel diffusi, ricchi di fascino e di charme con le stanze distribuite nei casali che si affacciano sulle antiche piazzette e dove in ogni angolo si può respirare la storia, la cultura e la tradizione del territorio.

Uno dei più belli è certamente posto sul confine tra Romagna e Marche, dove su una collina dell’entroterra riminese si può ammirare il Castello di Montegridolfo.

Costruito nel XIII secolo e accuratamente restaurato giusto 20 anni fa dalla stilista Roberta Ferretti,

Montegridolfo all’interno delle sue mura medioevali offre l’emozione unica di soggiornare in un Hotel 4 stelle le cui camere si affacciano sui pittoreschi vicoli del Borgo, o sulla antica piazzetta creando un unicum davvero spettacolare. Emozione, charme e sostenibilità vissuta in ogni momento della giornata perchè questo è un luogo dove lo spazio esterno riesce a dialogare con la nostra anima e si unisce in modo armonico con gli spazi interni creando un mix indimenticabile.

Storia e natura in primo piano quindi, ma anche design Made in Italy, tecnologie d’avanguardia e benessere a 360 gradi. Un incontro magico di cui anche quest’anno hanno potuto godere tantissimi ospiti italiani e stranieri, e che ora va momentaneamente in letargo per prepararsi ad un 2015 nuovo e ricco di sorprese.

Ma per scoprire qual’è il segreto del successo di hotel Castello Montegridolfo – Palazzo Viviani ci siamo affidati alla guida esperta del direttore generale, Lorenzo Casiraghi.

“ Negli ultimi anni sempre più italiani hanno scoperto il piacere di esplorare mete nuove e diverse. Giardini, parchi, boschi, borghi antichi e dimore storiche, fuori dalle mode e dai percorsi abusati del turismo massificato, sono diventati mete privilegiate. E’ un modo di viaggiare nuovo che non coinvolge più soltanto gli appassionati di verde e relax ma che sta trovando una dimensione sempre più importante. Gli ingredienti principali del successo di queste nuove mete sono da ricercare proprio nella qualità dell’offerta, nel fascino delle dimore e nella tranquillità dei luoghi. Il vero salto di qualità però ci sarà davvero quando si riuscirà a destagionalizzare meglio l’offerta e i flussi turistici, per ora concentrati maggiormente nei mesi estivi. E anche la nostra struttura per l’inverno si offre prevalentemente come location ideale per grandi eventi, convegni e meeting aziendali “.

Perfettamente inserito in una delle zone più affascinanti della Romagna, Montegridolfo si divide in diverse strutture ricettive dove sono state curate con la massima attenzione camere di differenti tipologie per gli ospiti. Si va così da Palazzo Viviani al cui interno vi sono otto prestigiose stanze storiche arredate con eleganti mobili in stile, il Borgo Antico, con appartamenti ampi e confortevoli e dotati angolo cottura, quindi ideali per il soggiorno di famiglie, e la Casa del Pittore, con le sue sette  romantiche camere matrimoniali. A poca distanza sorge anche il Borgo Degli Ulivi, una nuova struttura ispirata all’architettura tradizionale, che offre altre 30 camere in perfetta armonia tra privacy e comfort.

Altro aspetto fondamentale di Montegridolfo è ovviamente la cucina.

“ Durante la stagione estiva – prosegue Lorenzo Casiraghi – Montegridolfo offre anche una importante scelta culinaria capace di sedurre gli ospiti sia con i piatti ricercati proposti dallo chef del Ristoro, ristorante ricavato nelle antiche cantine di Palazzi Viviani,  sia con i piatti della tradizione da gustare accompagnati dai migliori vini del territorio nell’Osteria dell’Accademia e nella sua splendida terrazza panoramica da dove si gode di una vista straordinaria sulle colline e sulla riviera. Infine, proposte più easy nella Grotta dei Gridolfi e, sulla piazzetta del Borgo, al Ritrovo del Vecchio Forno dove si possono gustare le immancabili piadine e altri piatti semplici della nostra tradizione. Per rendere ancora più perfetta la vacanza ci sono anche la piscina scoperta ed un attrezzatissimo centro fitness e benessere oltre a tante iniziative pensate su misura per gli ospiti “.

Facilissimo poi da Montegridolfo regalarsi anche escursioni in bicicletta alla scoperta di borghi e strade meno battute in alcune delle zone più tipiche delle colline romagnole. E per destagionalizzare l’offerta, ecco una moderna area espositiva con sale convegni, workshop ed una impeccabile organizzazione pre e post congressuale.

“ Questo è il plus decisivo proprio per destagionalizzare l’offerta. Montegridolfo – conclude il DG Lorenzo Casiraghi – dispone infatti di una grande sala per cene di gala, matrimoni e cene aziendali mentre da una decina d’anni mettiamo a disposizione della clientela anche una moderna sala congressi che può ospitare fino a 400 persone, attrezzatissima e dotata di apparati tecnologici idonei a garantire la massima fruibilità in un luogo comunque magico e fuori dal tempo “.