Poche cosce per intenditori: Prosciuttificio Prolongo dal 1957

Il Prosciuttificio Prolongo è un’azienda artigianale a conduzione familiare. Non è un caso che sia stata fondata nel 1957 a San Daniele del Friuli, terra d’elezione del Prosciutto San Daniele Dop, da Giovanni Prolongo. Da semplice operaio era riuscito a realizzare il suo sogno: produrre in proprio con metodi di lavorazione esclusivamente artigianali, pochi pezzi all’anno e stagionati “al naturale”, ovvero senza l’aria condizionata, ma solo con le brezze di mare e di monte che sono il segreto di questo territorio. Questa tradizione è poi passata al  figlio Lucio e ai nipoti Alessio e Arianna, esponenti della terza generazione. I due fratelli guidano un’azienda ancora immersa in mezzo alle case, nel cuore del paese, dove tutto è rimasto come allora: “Continuiamo a privilegiare la qualità alla quantità – spiega Arianna Prolongo, responsabile marketing ed export – per produrre il miglior Prosciutto di San Daniele”. Tanto che il prodotto si è aggiudicato il premio delle 3 fette dal Gambero Rosso nella guida Grandi Salumi. “La vendita è diretta”, sottolinea Alessio Prolongo, che si occupa della produzione e della parte commerciale, presso ristoranti gourmet, enoteche, negozi di specialità, ma anche a privati tramite un negozio dedicato in azienda. “Una novità – nota Alessio Prolongo – è lo shop online dal quale spediamo in tutta Italia e Unione Europea anche piccole quantità”. Una particolarità è il prosciutto crudo affettato sottovuoto nella scatolina di latta: un prodotto unico e vintage. Nato per consentire un tempo agli emigranti di portare con sé i sapori di casa, si conserva un anno.