Pneumatici dal go-kart al movimento terra

Gruppo Palmeri: dalle gomme ricostruite “La Superior” del secolo scorso al commercio on line

Ogni settore merceologico ha la sua evoluzione, che segue le innovazioni, la tecnologia, l’andamento dell’economia. Anche il settore degli pneumatici ha una sua storia curiosa: forse non tutti sanno che, nel periodo del boom economico del secolo scorso, le gomme non venivano sostituite, ma ricostruite. Di questo si occupava Giovanni Palmeri, con la sua ditta “La Superior”. Nel 1970 il figlio di Giovanni, Emilio, inizia a dedicarsi al commercio di pneumatici nuovi, affiancando alla parte industriale quella commerciale, business che ancora oggi è attivo e fiorente, all’interno della “Palmeri Emilio”, la più grande e organizzata struttura per la distribuzione pneumatici del sud Italia. Siamo a Misterbianco, dove Emilio Palmeri è nato e dove ha scelto di far prosperare la sua impresa, proprio al confine con il comune di Catania. Oggi il suo gruppo ha varcato i confi ni della Sicilia, arrivando ad abbracciare anche Calabria e Basilicata. Tutta la famiglia Palmeri è impegnata in azienda: il titolare è infatti affiancato dal figlio Giovanni, laureato in economia e commercio, che si occupa della parte commerciale-acquisto prodotti, e dalla figlia Eloisa, laureata in psicologia, che si occupa delle relazioni con il personale e del credito. L’area commerciale si compone di 18 venditori, tra agenti e personale diretto. A essere venduti sono pneumatici di ogni genere, da quelli per i go-kart a quelli per le macchine movimento terra. L’attività del gruppo Palmeri si può dividere in due aree, come spiega il titolare Emilio Palmeri: “Commercializziamo gli pneumatici vendendo direttamente al segmento retail, ossia all’utilizzatore finale, attraverso tre punti di vendita a Misterbianco e Catania. A supporto di questo business abbiamo anche due automezzi mobili. L’altro segmento che ci vede impegnati, e che è anche il più importante per il gruppo, è relativo alla distribuzione e vendita degli pneumatici ai gommisti specialisti, nelle tre regioni di riferimento: Sicilia, Calabria e Basilicata. Ci poniamo come un distributore interregionale e crediamo che la dimensione del nostro business sia ideale per servire al meglio questo territorio”. La vendita è supportata da un servizio on line B2B: accedendo alla piattaforma, il gommista, previamente autorizzato, può procedere alla scelta dello pneumatico che desidera e all’ordine. La distribuzione è a cura della Palmeri, che si avvale di un’impresa di trasporti interna al gruppo, dotata di 20 automezzi, o di corrieri espressi. La consegna viene garantita entro le 24 ore, e alcune zone sono anche servite due volte al giorno. “Al portale B2B, interno al sito palmeripneumatici.it – precisa Palmeri – sono accreditati 1.200 clienti, su un totale di circa 1.600 gommisti specialisti nostri abituali clienti. Tutti i gommisti sono comunque periodicamente visitati dalla nostra rete di agenti: il portale è un supporto per operare in rapidità e fornire un servizio ancora migliore al cliente finale”. Per supportare ulteriormente quest’ultimo, Palmeri ha creato un portale, Gommistadifiducia.it, sul quale gli utenti possono recuperare informazioni, essere consigliati sugli pneumatici migliori, trovare l’indirizzo del gommista specialista cui rivolgersi per il montaggio. “In questo modo, riusciamo ad affiancare il gommista supportando la sua attività, che soddisfa le richieste di un consumatore che oggi intende sempre più organizzarsi in autonomia per l’acquisto degli pneumatici”. Cuore dell’attività di Palmeri è la sede di Misterbianco che ospita un magazzino molto capiente, capace di soddisfare con molta rapidità le richieste di pneumatici di tutti i clienti. “L’area di stoccaggio pneumatici ha una dimensione di 16 mila metri quadrati – fa notare Palmeri -. Preciso che si tratta di un magazzino particolare, che risponde alle indicazioni fornite dai produttori in merito al giusto posizionamento delle gomme. Ciò significa che le scaffalature sono idonee e a temperatura controllata. I prodotti non sono mai esposti alla luce del sole, perché questa potrebbe far invecchiare precocemente la gomma. Inoltre, il giusto spazio garantisce che gli pneumatici non si deformino”. Circa la strategia aziendale, che ha consentito di crescere negli anni, Emilio Palmeri spiega: “Abbiamo sempre scelto di trattare solo i migliori prodotti, delle migliori marche, tra cui Michelin, Continental, Pirelli, Good Year Dunlop, Bridgestone, solo per citarne alcuni. Questi grandi player ci assistono nella commercializzazione, fornendo materiale promozionale e di comunicazione, organizzando campagne, anche per il singolo gommista, con lo scopo di contribuire alla sua fidelizzazione. Oltre ai migliori prodotti, abbiamo scelto di servire anche i migliori clienti, ossia i gommisti specialisti. Inoltre, il valore del nostro lavoro è moltiplicato dalla presenza di collaboratori eccellenti: a personale giovane si affiancano colleghi che sono con noi da 30 anni, che credono nel nostro progetto. Puntiamo con costanza sulla formazione, sia commerciale che tecnica, per fornire un servizio di qualità che possa essere tangibile anche agli occhi della clientela”. Rispetto ai competitor, nessuno dei quali comunque copre un’area geografica così vasta, Palmeri porta in dote l’impegno a costruire con i clienti un rapporto stabile e duraturo; ad applicare prezzi congrui relativi a prodotti di qualità; a garantire la disponibilità del prodotto grazie a una struttura distributiva che sa muoversi con celerità. “Con i clienti – conclude Emilio Palmeri – c’è un rapporto di fiducia ormai storico, che tutta la famiglia Palmeri intende a coltivare, anche grazie alle generazioni che verranno”.