Passione e tecnologia per l’espresso perfetto

Astoria e Wega: un’intuizione nata nel Nordest italiano e ora presente in 140 Paesi nel mondo

Qual è il segreto del successo? Pare che Nello Dal Tio l’abbia scoperto con la creazione di C.M.A. Costruzioni di Macchine Agricole. Un sogno e 5 uomini coraggiosi a inseguirlo: vedere i propri macchinari agricoli prendersi cura delle placide colline venete. Ma si sa, l’indole del nord-est è fatta di passione ed energia imprenditoriale. Ecco perché nel 1969 Nello Dal Tio dà i natali al marchio Astoria, una nuova realtà che, grazie alla produzione di macchine per caffè espresso, vuole recuperare il calo produttivo di macchine agricole tipico dei mesi invernali. Il coffee business si rivela la strada giusta da percorrere tanto che, per soddisfare a pieno le esigenze di un mercato in continua crescita, nel 1985 vede la luce il marchio Wega, che si dimostra fin da subito una felice intuizione. L’attaccamento al territorio si riverbera anche nell’assunzione di forza lavoro locale: le realtà Astoria e Wega danno infatti la possibilità a centinaia di famiglie di Susegana e dintorni di lavorare vicino a casa, mantenendo il legame con le proprie radici. Questo stimola la passione e l’ingegno e porterà le macchine per caffè prodotte nel cuore del nord-est a essere sempre più all’avanguardia, sia nel design che nella tecnologia. Gli stessi fornitori sono quasi tutti locali e ciò permette di dare vita a uno dei primi sistemi di lavoro che oggi definiremmo “a chilometro zero”. Negli anni i due brand nativi di Susegana crescono fino a diventare una multinazionale presente in 140 Paesi nel mondo. Di questo successo si accorge la holding  finanziaria Ryoma che, nel 2012, li acquisisce. A capitanarla c’è Federico Gallia in veste di amministratore unico, affiancato nella gestione dagli amministratori delegati Paolo Nadalet e Beppino Ceotto, presenti in azienda rispettivamente da 14 e 20 anni. La nuova gestione mantiene e potenzia la tradizione aziendale caratterizzata da capacità innovativa e spirito imprenditoriale, ma porta anche una ventata di freschezza e crescita. Oggi lo stabilimento di Susegana è la più grande singola fabbrica al mondo produttrice di macchine per caffè: 20 mila metri quadri coperti, 4 linee produttive e 180 dipendenti appassionati per produrre ogni anno una quantità massima di 70mila unità. Dall’headquarter trevigiano le macchine per caffè partono per tutto il mondo. L’80% della produzione infatti viene esportato nei cinque continenti. Oltre alla vocazione internazionale, i due marchi si dimostrano comunque legati alla realtà della penisola con 350 clienti distribuiti sul suolo italiano. Questa capacità di essere presenti in tutto il mondo dimostra quanto la cultura del caffè stia crescendo e quanto Astoria e Wega ne facciano parte, fornendo ogni giorni a migliaia di professionisti e amanti della tazzina la possibilità di gustare un perfetto espresso italiano. La forza di questi brand si dimostra anche nella presenza di filiali a Greensboro (North Carolina, Usa), di una seconda fabbrica a Timisoara (Romania), della sede staccata C.M.A. France di Parigi che opera per conto di Astoria, di Rcw International Ltd ad Hong Kong, base asiatica per Wega, e di Rcw Russia a Mosca. L’azienda trasmette la propria apertura globale anche nel rispetto verso l’ambiente cercando soluzioni innovative per ridurre sprechi e consumi e destinando il 6% del fatturato a ricerca e sviluppo. A dimostrazione di ciò, vengono utilizzati sistemi automatici di spegnimento, anti dispersione e per il recupero dei materiali usati in fase di collaudo. Inoltre nel 2009 nasce “Green Line”, una gamma di macchine per caffè espresso con un risparmio energetico certificato fino al 47,6% in standby e al 30% in fase di utilizzo. Ammiraglie di questa rivoluzionaria tecnologia sono My Concept per Wega e Plus4You TS per Astoria. My Concept si dimostra un prodotto assolutamente innovativo grazie ai suoi display touch screen da 5” e al pacchetto di gestione wi-fi che consente di interagire con la macchina da remoto (laptop, tablet, smartphone) modificando i parametri e gestendo contemporaneamente più My Concept in diverse parti del mondo. Inoltre, è possibile caricare foto tramite Usb e personalizzare il display. Ogni gruppo è indipendente e può essere programmato con preferenze e combinazioni diverse. Recentemente il marchio Astoria ha lanciato HYbrid, una macchina da caffè rivoluzionaria capace di coniugare la grande tradizione del caffè espresso italiano e la facilità d’uso di una superautomatica. HYbrid è l’ideale per gli ambienti caratterizzati da un alto numero di erogazioni e da un’elevata turnazione di personale, garantendo risultati eccellenti anche ai baristi meno esperti grazie alle operazioni altamente automatizzate. Questo prodotto altamente innovativo è stato sviluppato totalmente all’interno del reparto R&S di Susegana e la sua anima tecnologica, il gruppo erogatore, protetto da vari brevetti.