Passione e gusto da investire sul territorio

Il rinnovato Mercato di Mezzo, nel cuore di Bologna, apre le porte a Grandi Salumifici Italiani, che inaugura la sua prima Antica Bottega

La gastronomia di qualità insieme al turismo ad essa collegato costituisce ormai da tempo il nuovo driver per la piena valorizzazione e per uno sviluppo economico sostenibile del territorio. E proprio con l’intento di valorizzare al meglio le risorse e le eccellenze gastronomiche, quali caratteristiche distintive e uniche delle nostre regioni, si muove da sempre Grandi Salumi ci Italiani, il Gruppo leader nella produzione e vendita di salumi di qualità, tipici della tradizione gastronomica italiana, e nei secondi piatti freschi pronti, presente sul mercato con alcuni dei più importanti brand nazionali come Casa Modena, Senfter e Alcisa. Un Gruppo molto attento non solo all’eccellenza dei proprio prodotti e all’altissima qualità delle materie prime utilizzate, ma anche alle nuove tendenze di un mercato complesso e sempre alla ricerca di stimoli e novità, come spiega il direttore generale Massimo Romani. “La  loso a aziendale di Gsi tende ad allontanarsi dalla massi cazione dei consumi per recuperare antiche tradizioni alimentari, arricchendole con prodotti e servizi innovativi e in linea con i moderni stili di vita. Negli anni la domanda alimentare è infatti molto cambiata e si rivolge sempre di più verso prodotti con alti standard di qualità e sicurezza, arricchiti da un forte connotato salutistico e di servizio. Un modello di consumo che si collega perfettamente ai valori espressi dal Gruppo e dai nostri brand, in grado di rappresentare le eccellenze e le tradizioni gastronomiche dei rispettivi territorio di riferimento”.Grazie all’attività di Gsi, negli anni si sono affermate scelte e trend di consumo che vedono rafforzare l’enfasi sulla qualità, ma anche sull’impatto ambientale dei prodotti e dei processi produttivi, mentre parallelamente il consumatore pone sempre di più l’accento sull’identi cazione di una radice territoriale e di un solido legame con le tradizioni. Come dire insomma, la capacità di rendere moderno l’antico. Ma ora, proprio seguendo queste indicazioni, c’è anche un’altra importante novità legata a doppio  lo all’esperienza di Gsi nel settore gastronomico di tradizione: la riapertura del Mercato di Mezzo di Bologna. Lo storico mercato alimentare situato tra via Pescherie Vecchie e via Clavature, ossia nel cuore stesso della città felsinea, è stato infatti riportato recentemente agli antichi splendori grazie a un accurato restilyng e all’inserimento di 9 botteghe che rappresentano la  liera gastronomica di qualità della regione; tra queste spicca l’Antica Bottega, allestita e gestita da Gsi in collaborazione con l’Antica Moka di Modena. “Una scommessa in cui crediamo moltissimo perché in grado di rappresentare il punto di congiunzione tra un passato importante e la voglia di rivitalizzare i nostri centri storici. Grazie all’intervento di Coop Adriatica e di alcune delle insegne più famose e tipiche di Bologna e dell’Emilia Romagna, questo vecchio mercato rionale è stato infatti trasformato nella nuova mecca dei food lover, dove è possibile fare la spesa con prodotti sempre freschissimi, concedersi una pausa caffè o uno shopping veloce, per poi magari concludere con un pranzo con i momento di relax allegro e appagante. Un momento di grati cazione se fatto con i prodotti giusti, della tradizione. Per questo 4 tra le più grandi aziende del mercato alimentare italiano (Grandi Salumi ci Italiani, Parmareggio, Amica Chips e Cantine Maschio) si sono unite per dare vita al progetto Accademia dell’Aperitivo. L’Aperitivo come momento per appassionati del gusto, esperti degli accostamenti e contemplatori del “buono” da gustare e degustare a casa e condividere con i propri amici. L’Accademia dell’Aperitivo sarà un ottimo strumento per il supporto dei nuovi lanci Casa Modena e Senfter, i protagonisti dell’attività sono infatti la nuova linea di affettati Storie di Sapori, i cubetti di mortadella la Goduriosa e lo speck affettato Senfter. Il progetto si articola in due fasi: la prima, iniziata a maggio, ha visto attività di in store promotion che hanno toccato 100 tra i punti vendita più rappresentativi del panorama distributivo italiano e si è sviluppata su 12 week end. La seconda fase partirà invece nel secondo semestre 2014 e oltre ad attività di in store promotion prevede anche la presenza sui social network e campagne digitali, consumer promotion ed eventi glamour sul territorio, per creare cassa di risonanza e coinvolgere i consumatori. Gli ingredienti per il successo ci sono tutti, non resta che shakerare e… alla salute.