Panino squisito e genuino, filiera garantita

Il Consorzio della Cistecca Montese ha registrato il nome come marchio collettivo

Al consumatore in cerca di piatti genuini, espressione dei prodotti e dell’ingegno del territorio, dall’area flegrea giunge una rassicurazione: oggi è possibile essere certi di gustare “La vera Cistecca Montese” (sito: www.cisteccamontese.it), cioè il panino che è divenuto “piatto tipico locale” di Monte di Procida (Na). Il merito è del Consorzio della Cistecca Montese che ha registrato il nome come marchio collettivo. L’azione è incardinata su un disciplinare di produzione dove sono elencate precisamente le regole da rispettare e definiti gli standard qualitativi minimi per la produzione di questo panino di alta qualità. Si tratta di un documento cui tutti gli operatori della filiera – macellerie, panetterie, pub – debbono aderire per ottenere l’affiliazione al marchio di qualità che registrato nel 2014. “La vera Cistecca Montese” è un concentrato di gusto e squisitezza, nata da un’intuizione di alcuni imprenditori di Monte di Procida agli inizi degli Anni 80 e poi elaborata fino a definire una ricetta puntuale. Si tratta di un panino di forma ovaloide croccante e fragrante. Il gusto del pane cotto sulla brace si fonde con i sapori della carne bovina (quarto anteriore destro del bovino, pressato, cotto; in ogni panino sono contenute due fettine da 62,5 grammi ciascuna) e della scamorza filante amalgamata con gli aromi, i contorni e i condimenti della tradizione flegrea. Dopo il successo del “Festival della Cistecca Montese & altro cibo di strada” svoltosi a giugno a Monte di Procida, si sta lavorando alla seconda edizione, prevista dal 22 al 25 giugno 2017. Tra gli esercizi commerciali che lo propongono Panetteria Catarì, Macelleria Sciama’, pub: Happy Hours, Dream View, Il Furgone, Gotha, Quick Bite.