Neve per tutti

 

Le proposte del Consorzio Turistico Alta Pusteria tra Sesto, San Candido, Dobbiaco, Villabassa e Braies

Intanto segnatevi Il Mercatino di Natale nelle Dolomiti nel Comune di San Candido che proseguirà fino al prossimo 6 gennaio. L’atmosfera fiabesca nel centro storico del paese merita sicuramente un soggiorno di qualche notte per curiosare tra le accoglienti bancarelle di artigianato locale e le specialità gastronomiche. Ma anche per visitare e conoscere le chiese e i monumenti ammantati dalla romantica, e sacrale al tempo stesso, atmosfera natalizia. In ogni caso le proposte invernali del Consorzio Turistico Alta Pusteria non si limitano solo ai mercatini di Natale. Lo sci di fondo, per esempio, vanta la rete più grande d’Europa: 1.300 km di piste tutte tracciate col Gps, alcune anche attrezzate per escursioni notturne. E poi le ciaspolate, da quelle tranquille alle più avventurose per esperti. Molto ricca è anche la gamma di proposte tra wellness, gastronomia e cultura. Insomma, sia che si tratti di grandi, bambini, famiglie o singoli, questa zona nell’Alto Adige nord orientale è l’ideale per un periodo di vacanza o di relax. Il Comune di Sesto, per esempio, d’estate vanta innumerevoli sentieri, percorsi per mountain bike ed escursioni. D’inverno invece – si addice soprattutto allo sci alpino. San Candido ha tratti più cittadini grazie ai suoi negozi e ristoranti. Qui si trova anche la piscina coperta “Acquafun” famosa per i suoi scivoli, cascate, fontane e idromassaggi. C’è pure il Funbob che d’estate assi- cura emozionanti discese. Dobbiaco, “la Perla delle Dolomiti”, ha assunto il ruolo di centro culturale e dello sci nordico. Le manifestazioni del Centro Culturale Grand Hotel, come ad esempio le Settimane Musicali Gustav Mahler, attirano sempre tanto pubblico. Non manca la palestra di roccia indoor più alta d’Italia mentre le famiglie possono dilettarsi con una visita al Parco faunistico. L’offerta gastronomica è naturalmente ricca e di grande qualità, con prodotti a base di ingredienti naturali e freschi. Per rendersene conto si può visitare la latteria Mondolatte Tre Cime di Dobbiaco e il Caseificio Sesto per capire come nascono formaggi, latte, panna, burro e yogurt. Oltre alle passeggiate tra i boschi e i tour su slitte trainate dai cavalli sono molto belle le visite didattiche organizzate. Grandi e piccini possono trascorrere memorabili pomeriggi dando da mangiare agli animali che vivono nei masi dell’Alta Pusteria e riscoprire le antiche tradizioni pusteresi. E una gustosa merenda tirolese a base di genuino miele fatto in casa è il finale perfetto.