Le nuove frontiere dell’automazione

Unitec Group: 90 anni di grande tecnologia e innovazione per la lavorazione di frutta e verdura

L’Emilia Romagna si conferma, ogni anno di più, polo d’eccellenza dell’agroalimentare italiano. Distretti ad altissima specializzazione produttiva, consorzi e marchi di tutela noti in tutto il mondo e una riconoscibilità ed unicità a prova di globalizzazione. In un quadro così ricco e composito non potevano certamente mancare distretti manifatturieri e industriali dedicati in particolare proprio al comparto agroalimentare e nello specifico alla creazione di tecnologie per la lavorazione dei prodotti della terra. Tra le coltivazioni più estensive e importanti ci sono sicuramente frutta e verdura e proprio a loro si dedica da novant’anni Unitec Group, azienda meccanica ad altissima specializzazione votata proprio al comprato ortofrutticolo, per il quale da decenni progetta e costruisce sistemi per la lavorazione e la selezione della frutta e degli ortaggi freschi, e lo fa con soluzioni tecnologiche sempre più all’avanguardia ed in grado – come sottolinea Angelo Benedetti, presidente e direttore generale di Unitec Group) – di garantire affidabilità delle forniture di ortofrutta ai consumatori e di accrescere la competitività delle centrali ortofrutticole che si dotano di queste innovative tecnologie. “La globalizzazione e la sempre più rapida trasformazione degli scambi commerciali hanno alzato notevolmente in tutti i settori il livello della competizione internazionale. Una tendenza che ovviamente ha avuto ripercussioni anche in agricoltura e nell’industria alimentare direttamente collegata. E, proprio per stare al passo con i tempi, le aziende si trovano ogni giorno di fronte alla necessità di innovarsi e specializzarsi, cercando continuamente soluzioni nuove, originali ed economicamente vantaggiose. Una visione che appartiene da sempre alla nostra azienda e che ci ha permesso di superare indenni quasi un secolo di attività. Novant’anni vissuti davvero all’insegna della ricerca, dell’innovazione e dello sviluppo per garantire concreti risultati al mercato dell’ortofrutta nel mondo”. Nata nel 1924 a Massalombarda (Ra) con l’azienda Dalle Vacche, quindi proprio in un territorio ad altissima vocazione ortofrutticola, l’azienda romagnola nel corso della sua lunga storia ha vissuto cambiamenti radicali passando da una meccanizzazione con macchine in legno per la lavorazione della frutta, fino ad arrivare alle modernissime linee produttive attuali, in grado di lavorare e selezionare automaticamente la frutta e la verdura migliore per il mercato. In mezzo, 90 anni di ricerca e di realizzazione di nuovi macchinari fino al vero e proprio salto di qualità avvenuto nel 1993 con la nascita del Gruppo Unitec così come lo conosciamo oggi, divenuto una solida realtà italiana al servizio delle grandi e piccole centrali ortofrutticole, e tra i i principali player internazionali del settore. Una metamorfosi che specialmente negli ultimi decenni ha investito in tutti i campi dell’agroalimentare e del segmento ortofrutticolo. “L’aumento della specializzazione produttiva – prosegue Angelo Benedetti – s’integra perfettamente con l’industria alimentare. Ed è stato il continuo studio delle esigenze della clientela a permettere ad Unitec di realizzare innovative tecnologie ed accessori che si completano dando vita ad una linea di processo estremamente flessibile e integrata in grado di fornire agli operatori in modo istantaneo parametri come il contenuto zuccherino della frutta, la consistenza della polpa o persino il grado di maturazione di mele, pere, albicocche, pesche, ma anche di pomodori e kiwi. Linee in grado quindi di migliorare sensibilmente la sicurezza e la qualità dei prodotti immessi sul mercato e al tempo stesso anche di abbattere i costi di confezionamento ed eliminare i rischi di malattie professionali nel settore”. In questo lavoro è quindi racchiuso tutto il senso di 90 anni di attività costruiti sulla ricerca e sullo sviluppo di tecnologie sempre più efficienti, sicure ed affidabili. Una sensibilità che permette ad Unitec di seguire i clienti in ogni passaggio produttivo proprio per individuare in perfetto accordo le soluzioni più adatte ad ogni singola esigenza, e, allo stesso modo, Unitec garantisce anche una professionale e rapida assistenza post vendita. Ecco perché chi investe nelle tecnologie Unitec oltre ad ammortizzare rapidamente gli investimenti, si posiziona sempre meglio e con prodotti di eccellenza nei mercati di riferimento, sia interni che internazionali sapendo di poter contare su un know how ed una professionalità di alto livello leader nel mondo e su un team che, sviluppando tutto all’interno della propria organizzazione, garantisce altissima affidabilità. La naturale propensione all’export dimostrata da Unitec nel corso degli anni, le ha permesso in oltre di creare una solida rete internazionale di clienti e di filiali operative e commerciali nei Paesi a maggiore vocazione ortofrutticola. Ed è stato proprio il confronto continuo con mercati internazionali tanto differenti e dalle esigenze sempre in divenire a permettere a Unitec (azienda che ha le sue radici nella nostra terra di Romagna) di raggiungere il traguardo dei 90 anni di attività con uno spiccato spirito innovativo messo al servizio del settore nella lavorazione di oltre 35 tipologie di frutta e ortaggi. “Spirito – conclude Angelo Benedetti – che ha animato il nostro passato e che animerà sicuramente anche il nostro futuro e il futuro dei nostri clienti”.