Il suono del rock arriva negli stadi

Con RCF musica e parole si trasformano sempre in un’esperienza emozionale e sensoriale unica

Da molti anni non c’è concerto, evento o grande spettacolo che non abbia il marchio RCF tra i suoi principali partner tecnici. Un successo italiano che il mondo ci invidia e che rappresenta perfettamente la capacità, tipica del made in Italy, di diventare autentica eccellenza quando forza organizzativa, idee nuove e know how tecnologico si riuniscono sotto un’unica bandiera. Il risultato è un tocco magico, in questo caso più che mai “artistico”, visto che RCF è sicuramente uno dei protagonisti principali e più ricercati nel mondo della musica, sia essa classica, moderna, rock o pop. Leader italiano e tra i maggiori player mondiali nella progettazione, produzione e commercializzazione di prodotti e sistemi a elevata tecnologia per il mercato dell’audio professionale e della sonorizzazione pubblica, RCF nasce a Reggio Emilia nel 1949 e si impone subito nella produzione di microfoni, diffusori e altoparlanti professionali. Il successo è immediato così come il forte sviluppo tecnologico dato al settore. Ma il salto di qualità de nitivo avviene a metà degli anni ‘90 quando RCF dà vita a una struttura di livello internazionale grazie all’elevato know-how derivato dalle sinergie tecnologiche messe in campo. Dunque, una vocazione alla qualità che viene da lontano, e il segreto lo spiega l’amministratore delegato dell’azienda reggiana, ingegner Arturo Vicari: “Sin dalla sua nascita RCF ha sempre creduto nella ricerca, e anche nei momenti più delicati ha sempre investito in uomini e tecnologie. Un percorso che ci ha permesso di diventare partner tecnico delle maggiori organizzazioni musicali mondiali ma al tempo stesso di avere una riconosciuta professionalità anche in altri settori, come ad esempio quello della sonorizzazione pubblica, dove offriamo una vasta gamma di componenti e impianti di amplificazione per grandi strutture come aeroporti, stazioni ferroviarie, poli  eristici, centri commerciali e stadi. Tutte strutture dove viene richiesta una particolare certificazione di sicurezza per annunci di emergenza e di evacuazione”. È evidente dunque che per chi organizza grandi eventi, concerti, congressi o spettacoli musicali, avere a disposizione prodotti RCF vuol dire poter contare sul meglio della tecnologia, strumenti, cioè, in grado di soddisfare le esigenze professionali più estreme e performanti. Ma come ha sottolineato lo stesso Ad dell’azienda reggiana, RCF non trascura nemmeno altre esigenze come quelle specifiche per l’audio all’interno di edfici pubblici, ospedali, musei o strutture ricreative, e offre anche sistemi per conferenze e tradizioni simultanee. In tutti i casi, il valore aggiunto è dato dalla tecnologia made in Italy grazie al laboratorio di Reggio Emilia dedicato alla Ricerca e Sviluppo e alle attività produttive ad alto contenuto tecnologico. La sicurezza di avere dotazioni perfette, la certezza di poter garantire sempre il massimo. Questo è RCF nel mondo dell’audio professionale. “L’offerta della nostra azienda – prosegue l’ingegner Vicari – è vasta e differenziata, in grado di soddisfare tutte le esigenze di amplificazione sonora e musicale, dai singoli prodotti a soluzioni complete, da piccoli impianti a progetti complessi e di grandi dimensioni. Tutti i nostri prodotti inoltre sono testati, certificati e garantiti per offrire in ogni situazione la stessa esperienza sensoriale ed emozionale. Una potenza e fedeltà del suono che regala, a chi assiste a un concerto dal vivo una esperienza indimenticabile. Questa – conclude l’a.d. Arturo Vicari – è la garanzia che può dare RCF: tecnologia importante, progettazione e applicazione. Questo è il lavoro di RCF e dei suoi tecnici, il lavoro che ci permette di confermare quotidianamente la nostra leadership nazionale, la forte vocazione internazionale e una presenza in oltre 122 Paesi nel mondo, rafforzata dalla costituzione di RCF Usa e dalle controllate in Europa”. Ma nuovi e ambiziosi progetti prendono forma ogni giorno negli studi RCF, dove ricerca e sviluppo sono la base operativa per raggiungere sempre nuove frontiere della qualità musicale e sonora, grazie alla combinazione di materiali e prodotti high- tech. Oggi ad esempio, le continue novità frutto della ricerca tecnologica più sofisticata e legate al mondo audio digitale vedono ancora una volta l’azienda reggiana ai vertici produttivi internazionali seguendo i trend di sviluppo e di utilizzo più attuali e ricercati nel mondo della musica. E a questo proposito, grande effetto ha avuto il contributo dato da RCF al tour 2014 di Ligabue per il quale l’azienda reggiana ha studiato soluzioni audio di grande impatto sonoro. Ma come detto RCF sviluppa componentistiche audio anche per grandi strutture pubbliche, tra le ultime in ordine di tempo l’impianto audio del modernissimo stadio Signal Iduna Park, a Dortmund, in Germania, una struttura che può ospitare sino a 80.000 persone e che richiedeva un impianto di amplificazione e controllo avveniristico e di grande sicurezza. Quella di RCF è insomma una bella storia italiana, fatta di successi, di sacri  ci ma anche di una solida cultura di impresa e di grande capacità innovativa. “Noi facciamo tutto con passione, sentimento che trasferiamo in tutti i nostri prodotti”, conclude l’a.d. Arturo Vicari.