Comune di Domaso, dove soffia un vento di libertà e crescono viti rigogliose

Paradiso del vento e del vino, Domaso ti accoglie tra lago luccicante, lunghe spiagge naturali, versanti coltivati a vite e boschi in cui trovare la pace. A Domaso gli occhi trovano orizzonti che incantano l’anima. Il vento lo chiamiamo per nome “Breva” e non manca mai i due appuntamenti quotidiani, simile a un’aria di libertà che spinge le vele di chi vuol avventurarsi nella piazza più grande del paese: il lago. Luogo di incontri e di vita, di lavoro, di fatiche, il lago è il fratello che ogni tanto scordi, ma se ti allontani ti manca; manca il suo riflesso il suo saluto, il suo esserci sempre lì ad accompagnarti nella corsa alla vita. Domaso è spiaggia e relax, avventura e sport acquatici, vela, wind surf, pista ciclabile mozzafiato lungo tutta la spiaggia che ti conduce fino alla riserva naturale del Pian di Spagna e verso i caratteristici paesi dell’Alto Lario. Ma anche divertimento e musica nelle serata in Villa Camilla e nei vari locali del paese; buon cibo e pesce freschissimo pescato da chi nel lago passa notti intere. È la location ideale per degustare i vini lì dove la vite dona i suoi frutti in un ambiente conservato del duro lavoro quotidiano. Ma si può anche fare trekking lungo l’antica panoramica via Regina e su per le mulattiere fino a raggiungere i borghi vicini di Gaggio, Pozzolo, Livo e Vercana. Oppure viverlo come base per escursioni in montagna o tappa dello storico palio remiero delle “lucie” (domenica 21 agosto 2016). Grazie al clima mite tutto l’anno e alla brezza rigenerante in estate è, infine, la cornice ideale per celebrare un evento importante. Gli edifici del centro storico hanno spessi muri in sasso che affondano le origini all’epoca romana: ammassati uno accanto all’altro, lasciano poco spazio alle viette che continuano a essere accompagnate da alte mura anche quando le case finiscono. Sono scorci impressi negli occhi di chi qui è nato e cresciuto, ma che testimoniano una storia remota e affascinante per chi li scopre la prima volta La Pro Loco ha organizzato per domenica 4 settembre 2016 una visita guidata ai palazzi, ville ed edifici storici più importanti del paese. Da ammirare Villa Annamaria, Villa Venicia, Casa Venini, Casa Lampugnani, Villa Elena, Villa Brambilla, la chiesa di San Giovanni e la settecentesca Villa Camilla, ricca di affreschi, sede del municipio, con il suo ampio giardino aperto al pubblico. E prenotabile per eventi, manifestazioni e rinfreschi. Domaso, insomma, è vita, è gente che aspetta gente.