CASINÒ DI CAMPIONE D’ITALIA: Il brivido del gioco sulle rive del Ceresio

Il Casinò di Campione d’Italia caratterizza un’antica exclave italiana in territorio svizzero e oggi è il paradiso di chi ama l’emozione

Campione d’Italia, terra di antiche tradizioni e di gran rinomanza delle maestranze d’arte, i Maestri Campionesi, di cui resta testimonianza in opere di scultura, pittura e stucco, è un’exclave italiana estesa per meno di due chilometri quadrati in territorio svizzero e collocata lungo la sponda orientale del Ceresio, ai piedi del monte Sighignola. Fu importante insediamento longobardo e nell’VIII secolo divenne feudo dell’Abate milanese di S. Ambrogio, da cui deriva l’appartenenza millenaria di Campione alla Diocesi ambrosiana. Il feudo monastico campionese fino alla soppressione napoleonica rimase intoccabile da ogni al  tro potere anche quando il territorio circostante, di proprietà del Duca di Milano, passò ai Signori svizzeri, agli inizi del XVI secolo. Poi fu aggregato amministrativamente alla Provincia di Como, con il nome di Campione d’Intelvi, che mantenne fino al 1933, quando assunse orgogliosamente la denominazione di Campione d’Italia. La singolarità storica di Campione d’Italia, exclave italiana in terra svizzera, concorre decisamente alla caratterizzazione del borgo lacustre, tanto più associata alla casa da gioco, la più grande dei quattro casinò italiani. Ma oggi altre sono le peculiarità campionesi. È la vocazione turistica  di Campione d’Italia, infatti, la riscoperta che si sta assecondando nell’exclave sia con il restauro di insigni monumenti – il santuario di Santa Maria dei Ghirli, per esempio, affacciato su un impagabile scorcio ceresiano – sia con la valorizzazione delle testimonianze d’arte dei Maestri Campionesi – a cominciare dalle sculture conservate nella Galleria civica – sia, ancora, con il recupero di spazi che si prestano straordinariamente a spettacoli all’aperto, ferma restando l’ampiezza della piazza a lago, scenario di manifestazioni che inseriscono le proposte di Campione d’Italia nel novero delle più attraenti dell’intera regione dei laghi. E, a proposito di laghi, il porto turistico dell’exclave è il più capace e munito del Ceresio, mentre il lido, rinnovato, e gli impianti sportivi a mezza costa, costituiscono una ulteriore opportunità per il migliore investimento del tempo libero.

CAMPIONE D’ITALIA (CO) ✆ 0041 916401111

Ideazione di Carlo Pavese