AZIENDA SORSASSO: Vini con la magia del lago di Como

A Domaso l’Azienda Sorsasso unisce l’antica vocazione della famiglia Travi con la ecosostenibilità

Nell’alto Lario, sul lato nordorientale del Lago di Como, il comune di Domaso sembra legato in un ideale sposalizio con la viticoltura che qui trova la sua massima caratterizzazione nel vitigno autoctono Verdese, conosciuto già ai tempi di Plinio il Vecchio. L’azienda agricola Sorsasso della famiglia Travi ha saputo cogliere e preservare questo connubio tra il territorio e la viticoltura producendo vini che richiamano il carattere intimo e riservato del lago dal gusto delicato e aromatico  Una storia, quella di Daniele Travi e di sua moglie Roberta Beltracchini, con il progetto ambizioso del recupero del  territorio attraverso la viticoltura. Facendo tesoro dell’esperienza della famiglia Travi, viticoltori già dal 1700, l ’ azienda Sorsasso è vocata a una produzione innovativa ed ecosostenibile. Al reimpianto dell’antica uva locale a bacca bianca Verdese, ha poi affiancato altri vitigni complementari come il Sauvignon, il Merlot e il Sangiovese. L’azienda, che ricerca sempre l’eccellenza qualitativa, conservando la passione e la dedizione per questo lavoro, produce vini caratterizzati da intensi profumi che esprimono l’essenza di questa meravigliosa terra. Il Domasino Bianco ottenuto principalmente con Verdese e Sauvignon bianco, il Domasino Rosso (Sangiovese, Merlot), il Domasino Rosato (Sangiovese) e all’ottimo spumante Solus Brut Rosé, sono fi ore all’occhiello della produzione della famiglia Travi. Vini dalla forte personalità, le cui  note distintive sono percepite già alla vista. Ma l’azienda Sorsasso non è solo vino. Produce anche il premiato olio extravergine d’oliva Dop di Domaso e straordinarie grappe molto apprezzate anche dai palati più giovani. A Sorsasso è stata adottata un’agricoltura biologica e una produzione integrata e sostenibile. Prati, ulivi, viti e allevamenti seguono il protocollo biologico non solo per la forte determinazione di offrire prodotti senza residui di fi tofarmaci o concimi chimici di sintesi, ma anche per la volontà della famiglia Travi di non generare nell’ambiente impatti negativi a livello di inquinamento di acque, terreni e aria. La scelta è stata  quella di riportare quello che si faceva nella tradizione contadina di famiglia fino agli anni ’60, quando il foraggio serviva per allevare gli animali, gli animali generavano reddito e garantivano il concime per le coltivazioni, in un ciclo continuo e armonico che non stravolgeva la natura. Così anche oggi la fertilità dei terreni viene garantita dall’utilizzo del letame prodotto dagli animali dell’azienda, animali allevati con tecniche che rispettano il loro benessere e che li lasciano liberi di muoversi all’interno dei ricoveri o all’esterno, senza nessuna limitazione, nutriti con foraggi esclusivamente vegetali.

DOMASO (CO) ✆ (+39) 0344 83380

Ideato da Carlo pavese